Sfida

35.00

41 disponibili

Descrizione

Savitri Devi

SFIDA

Thule Italia Editrice, novembre 2017

Pagine: 442

ISBN: 978-88-97691-54-9

«Anche se menzionata in due o tre righe di un quotidiano, la mia condanna a morte sarebbe forse più utile, per ravvivare lo spirito nazionalsocialista in Germania, dei diecimila volantini che ho distribuito e di tutti i libri che potrei scrivere. E questo non è tutto. Vi sarebbe anche la gioia dell’ultima alba sul mio viso; la felicità di prepararmi al più grande atto della mia vita; la gioia dell’atto stesso… Vestita con il mio più bel “sari”, camminerei verso il luogo dell’esecuzione intonando l’Horst-Wessel-Lied. Io, Savitri Devi, l’ambasciatrice dell’arianesimo dell’estremo Sud ed Est, nonché la figlia dell’Europa del Nord e del Sud. E, tendendo il mio braccio destro, saldo e candido alla luce del Sole, morirei felice in un pianto di amore e gioia, gridando per l’ultima volta, in SFIDA a tutte le forze antinaziste, le sacre parole che riassumono la fede della mia vita: “Heil Hitler!”. Non potrei immaginare per me una fine più bella».

Così confidava Savitri Devi le sue speranze all’avvocato, mentre era in attesa di giudizio, in Germania, per aver lì svolto attività di propaganda nazista. Finalmente – dopo tanti anni di occultamento per il bene dell’azione – poteva apparire in pubblico e sfidare apertamente le forze di occupazione e, più in generale, le democrazie occidentali.
E, pur ripercorrendo le tappe dal suo arresto al processo, dalla detenzione fino alla successiva liberazione, Savitri Devi utilizza invero ogni pagina di questo libro per esporre la sua Weltanschauung, talvolta ancora più coerente rispetto a quella delle “criminali di guerra” recluse in quel penitenziario di Werl ove lei stessa era stata condannata a scontare la pena dal tribunale di Düsseldorf.
Circondata dalla stima del personale tedesco del carcere, dall’affetto delle condannate al “processo di Belsen”, dalla propria inesauribile fede in un futuro risorgere del nazionalsocialismo, Savitri Devi scriverà tra le mura di Werl molti dei capitoli di Oro nel crogiolo e alcune pagine de Il Fulmine e il Sole. Continuando a manifestare attivamente il proprio amore per la causa dell’arianesimo, e sfidando il nuovo ordine democratico, sperava che i suoi libri potessero un giorno esser pubblicati e letti.
I Poteri invisibili, verso i quali Savitri Devi così spesso si rivolgeva, lo hanno reso possibile…

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.