La nuova Germania

20.00

7 disponibili

Descrizione

Marcel Laloire

LA NUOVA GERMANIA

Riforme sociali ed economiche

Thule Italia Editrice, febbraio 2018

Pagine: 162

ISBN: 978-88-97691-56-3

Ciò che contraddistingue il libro di Marcel Laloire da altri pubblicati tra il 1933 e il 1945 è quel senso del divenire che permea i vari temi che trattano la nuova Germania di Adolf Hitler.

Alle interessanti citazioni tratte dai vari Congressi dello NSDAP, alla puntuale esposizione dei primi conseguimenti, all’osservazione acuta di quanto era all’opera, si accosta una trama descrittiva capace di immergere il lettore nell’allora magma incandescente del Movimento d’opposizione e di lotta divenuto da soli due anni partito di governo.

Alle fondamenta ben salde di una Weltanschauung elaborata nel corso di dodici anni, si contrappone la febbricitante necessità di fornire risposte a quelle impellenti domande rivolte dal popolo che aveva deciso di privare della propria fiducia i partiti storici della Germania di Weimar.

Quindi, non c’è soltanto la cristallizzazione di eventi storici – preponderante come nel caso del peraltro ottimo libro Datemi 4 anni di tempo di Alfred-Ingemar Berndt –, ma l’investigare le ragioni delle primissime azioni e le possibilità di riuscita nella risoluzione di quei problemi – non ultima la piaga della disoccupazione – che attanagliavano gli esordi del Terzo Reich.

Il fatto poi che l’autore sia proprio un francese non può che rendere l’esposizione ancor più oggettiva, e lo stupore ancora più vero.

INDICE

Introduzione

Il senso della rivoluzione

La Legge sull’organizzazione del lavoro

Il Fronte del lavoro

Tempo libero – Educazione – Alloggio

Offensiva contro la disoccupazione

La politica della denatalità. La lotta contro la miseria

Capitalismo o socialismo. Chi vincerà?

Protezione delle classi medie

Onore al contadino

Tra la gioventù tedesca

Il Servizio del lavoro