Dalla voce del cielo alla voce sangue. Apostasia di una SS

30.00

43 disponibili

Descrizione

Anton Holzner [SS-SturmbanführerAlbert Hartl]

DALLA VOCE DEL CIELO ALLA VOCE DEL SANGUE

APOSTASIA DI UNA SS

Thule Italia Editrice, gennaio 2019

Pagine: 309

ISBN: 978-88-97691-64-8

L’SS-SturmbanführerAlbert Hartl, un ex sacerdote cattolico che rinnegò la propria religione (apostasia), aderì allo NSDAP nel 1933, per poi entrare, nel 1934, nella SS. Dal novembre del 1935, fu alle dipendenze – come capo della Sezione II 113 “Politische Kirchen” (“Chiese politiche”) dell’AmtII “Gegnererforschung” (“Investigazione sul nemico”) – del Servizio di Sicurezza (SD) di Reinhard Heydrich. Nel Reichssicherheitshauptamt(RSHA, Direzione generale per la Sicurezza del Reich) – istituito il 27 settembre 1939 a seguito della fusione tra la Polizia di sicurezza (Gestapoe Kripo) e lo SD –, è in qualità di ufficiale dell’AmtIV B 1 “Politischer Katholizismus” (“Cattolicesimo politico”) che Hartl fu incaricato di spiare la Chiesa cattolica.

Con lo pseudonimo di Anton Holzner, scrisse, per la Nordland-Verlag (la “Casa editrice della SS”), i quattro libri qui proposti in un’unica edizione.

In Fronte eterno e Domina la vita viene esaurientemente trattato il tema dell’attitudine religiosa (non cristiana) che deve caratterizzare una fede tedesca consona alle leggi della natura. Analizzando ogni aspetto della vita del singolo (sempre all’interno di una “comunità di popolo”), si coglie l’essenza didattica di entrambi i volumi per una Weltanschauung precipuamente nordica. Se Potere clericale – il terzo libro – rivela con dovizia di particolari i metodi politici della Chiesa, in La legge di Dio – il quarto – Hartl/Holzner, mediante una toccante autobiografia, conduce il lettore attraverso le fasi che lo hanno portato ad abbandonare il suo ordine religioso e a fare ingresso in un altro, non meno esclusivo, non meno consapevole della propria missione: l’Ordine della SS.