Arno Breker

30.00

16 disponibili

Descrizione

ARNO BREKER

Pagine: 328 – Illustrazioni

ISBN: 978-88-97691-15-0

Dalla quarta di copertina:

L’artista come Artifex, l’artista come Faber, l’artista come creatore, come creatore di vita. Investito di una missione quasi divina, è sotto le sue sapienti mani che la materia si trasforma, che fiorisce, che palpita, che diviene corpo — quel corpo di cui Arno Breker ha celebrato, nelle sue plurime forme, la bellezza.

Artista proteiforme nella vita e in tutti i molteplici aspetti che hanno costituito il suo percorso artistico — come ben testimonia il ricchissimo apparato fotografico di cui il seguente lavoro in parte si compone —, Breker si è sempre e comunque dimostrato legato a un’unica ed esclusiva tematica; quel leitmotiv che lo accompagnerà dalle prime alle ultime opere: vale a dire, il culto della perfezione, della perfezione umana.

Il corpo, dunque. E ogni corpo, com’è ben noto, è dotato di un proprio linguaggio; ed è così che le sue sculture parlano, parlano attraverso le membra possenti, attraverso l’elegante plasticità dei muscoli scanditi nella loro massima tensione, la forza degli sguardi fermi e decisi, le vene in cui pulsa la potenza dell’essere, la morbidezza ubertosa delle linee femminee velate talvolta di onirico. Un mondo reale e allo stesso tempo ideale, dove l’ideale si traspone in una metafisica dell’essenza umana che si fa sempre più ontologica, in quanto progressiva esplicitazione e oggettivazione visibile e tangibile della perfezione, dell’Uomo. È qui che si palesa la genialità brekeriana, quella genialità che ha fatto sì che i due fondamentali materiali che hanno dato vita ai suoi indiscussi capolavori — il marmo e il bronzo —, astrattamente si fondano, divengano un tutt’uno, perché via via che lo scalpello libera la forma celata nel blocco marmoreo, il calore del metallo fuso ne sprigiona la vita; ed è sempre qui che si percepisce la forza creatrice, è qui che essa stessa si disvela, che si palesa, che diviene Verità.

Artista nella totale pienezza del termine, amato e apprezzato dai cultori dell’Arte ideale, Arno Breker ha costantemente e coerentemente svolto il ruolo assegnatogli dalla propria ispirazione e dal mondo — il suo mondo—: quello di celebrare l’Ideale, di celebrare il Bello, di celebrare l’Uomo.

Prefazione di Albert Buesche, dal catalogo originale della mostra all’Orangerie des Tuileres, 1942

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.537 kg
Dimensioni 21 × 15 × 1.3 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.