Il Terzo Reich accusa

30.00

49 disponibili

Descrizione

Aa. Vv.

Il TERZO REICH ACCUSA

Thule Italia Editrice, giugno 2015

Pagine: 304

ISBN: 978-88-97691-29-7

Le quattro pubblicazioni, frutto del lavoro della Deutsche Informationstelle [Centro tedesco d’informazione] nel 1940, vengono qui presentate al duplice scopo sia di istruire sulla propaganda tedesca all’estero, sia per ammonire quanti – solo perché dalla parte dei vincitori – si ergono a giudici del passato tedesco.

Irlanda

«Furono esercitati la tortura e lo stupro, l’incendio di fattorie, la distruzione di viveri, il completo sterminio di famiglie, e in generale ogni genere di atrocità che crudeli delinquenti, cui si sia data mano libera, possono compiere contro il proprio simile; passarono all’ordine del giorno le impiccagioni e le esecuzioni mediante fucilazione, sebbene esse di per sé costituissero una sorte benigna, in confronto alle terribili fustigazioni, estese sovente fino a mille colpi, che strappavano la carne e i muscoli dalle ossa. Per forzare alla confessione, il figlio doveva inginocchiarsi sotto il padre o il padre sotto il figlio, mentre il sangue caldo, proveniente dalle fustigazioni, colava su di loro. Le semi-impiccagioni costituivano una tortura molto frequente. Oppure della pece bollente veniva colata in berrette, e queste premute quindi sulle teste delle vittime e poi di nuovo strappate».

(Lord James Bryce in: Aa. Vv., Two Centuries of Irish History, 1691-1870, 1888)

India

«I popoli dell’India costituiscono una razza di così basso livello in confronto alle altre razze umane, da non aver neppure la più lontana idea di onore, né alcun concetto della giustizia e del diritto; essi hanno sempre vissuto nella più abbietta schiavitù, senza un vero patrimonio personale, ereditario o altro; in India la potenza del dominatore vuol dire tutto e i diritti del popolo sono nulla».

Warren Hastings (1732-1818), primo Governatore Generale delle Indie Orientali

Palestina

«Dall’aprile dell’anno 1936, cioè da quando le difficoltà in Palestina giunsero, in seguito alla politica sionistica, alle attuali gravi proporzioni, vennero intraprese — da parte dell’Amministrazione della Palestina e delle truppe britanniche, che a partire dall’anno scorso si sono assunte il potere esecutivo — rappresaglie e disposizioni terroristiche contro gli arabi in Palestina in misura sempre più crescente. Gli arabi in Palestina difendono attualmente il loro Paese contro soverchierie che non trovano precedenti nella storia, e contro misure terroristiche che, nella nostra epoca, sembravano quasi inconcepibili per un Governo civile. Tali mostruosità da oscuro Medioevo — ovvero, tortura di pacifici cittadini e distruzione della loro proprietà, mentre essi soggiornano pacificamente nelle proprie case — costituiscono azioni che da tre anni vengono commesse giornalmente in Terra Santa».

(da: Memoriale della delegazione degli arabi di Palestina a Ginevra, 12 giugno 1939)

Egitto

«Il nuovo regime instaurato nell’agosto 1882 dagli inglesi si rivelò per gli indigeni — se ciò era possibile — ancora peggiore dell’antico Le pene variavano dalle torture nelle prigioni alla contorsione dei pollici, le fustigazioni, le bastonature e, in un caso, l’“incatramatura” di tre prigionieri».

(da: Wilfrid Scawen Blunt, Atrocities of Justice under British Rule in Egypt, London, T.F. Unwin, 1907)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.398 kg
Dimensioni 21 × 15 × 1.80 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.