Pubblicato il

Recensione Wewelsburg

Apparsa su “STORIA IN RETE” settembre 2020

WEWELSBURG. STORIA DI UN NUOVO MONTSALVAT

di EdwigeThibaut

(Trad. di Stefania Labruzzo)

Thule Italia

pp 484, €38,00

Wewelsburg, nella pianura della Vestfalia, al centro della Germania, è un castello realizzato su una fortezza costruita nel XI secolo, chiamata Wifilisburg. La forma attuale fu definita, con costruzioni successive, nel 1604-1607. In seguito fu abbandonato e poi affidato – ne! 1823 – alla chiesa di Paderborn (paese a circa 15 chilometri) che ne utilizzò la parte rimasta integra; l’altra era stata semidistrutta da guerre e da un fulmine che demolì la torre nord. Alcuni vescovi la scelsero anche come propria residenza. Tutto cambiò nel novembre del 1933, quando il capo delle SS, Heinrich Himmler, decise di visitare quel castello di forma triangolare direzionato secondo un peculiare asse Nord-Sud piuttosto che Ovest-Est come la maggior parte dei manieri.

Continua a leggere Recensione Wewelsburg
Pubblicato il

Brano estratto dal Volume II dei discorsi di Rudolf Hess

Capitolo “Ricordi degli inizi del Partito” tratto dal secondo e ultimo volume dei Discorsi di Rudolf Hess.

Uno dei difetti degli storici che si sono occupati del nazionalsocialismo e, nello specifico, degli inizi politici di Adolf Hitler è di essersi basati pressoché unicamente sul Mein Kampf pur avendo a disposizione centinaia di testi che necessitavano solo di essere recuperati e tradotti. Leggendo questo breve capitolo vi saranno fornite – oltretutto in modo piacevole, visto che Rudolf Hess non mancava di senso dell’umorismo – molte più informazioni delle centinaia di pagine dedicate agli inizi dello NSDAP che differiscono tra loro quasi esclusivamente nella costruzione grammaticale dei periodi. Qui si sono aggiunte delle immagini e un video dell’epoca per rendere ancor più vivo il racconto qui di seguito.

Quando vi vedo davanti a me, ottocento Gauamtsleiter e Gauamtsleiterinnen, e quando ricordo che là fuori(1) ci sono centinaia di migliaia di Leiter politici, allora non posso fare a meno di ripensare al tempo in cui emerse il primo Amtsleiter (2).

Continua a leggere Brano estratto dal Volume II dei discorsi di Rudolf Hess
Pubblicato il

Recensione “La strana morte di Heinrich Himmler”

La strana morte di Heinrich Himmler

di Marco Linguardo

Thule Italia

pp. 83, € 15,00

Molti sono i misteri del Terzo Reich e della Germania dell’immediato dopoguerra: dalle armi segrete di Hitler all’ipotetica fuga del Führer a bordo di un sottomarino alla fine del secondo conflitto mondiale, con conseguente avvistamento (non provato) in America latina; la motivazione del viaggio del viceführer Rudolf Hess in Scozia nel 1941; gli aspetti esoterici del partito nazionalsocialista, i misteriosi supposti riti che avrebbero praticato le SS nel maniero di Wewelsburg; il ricorso a veggenti e maghi per venire a conoscenza delle mosse degli eserciti alleati, le strane ricerche nel Tibet per rintracciare le origini antiche dell’uomo ariano ecc. Tutti argomenti affrontati di volta in volta e periodicamente rilanciati dalla stampa e dalla saggistica dopo smentite, rettifiche, nuovi documenti, nuove ipotesi di studio ecc. ma c’è un mistero rimasto irrisolto e anche poco o nulla indagato: la morte del capo delle SS Heinrich Himmler.

Continua a leggere Recensione “La strana morte di Heinrich Himmler”